Stop false cooperative, audizione dell’Alleanza in Commissione al Senato

Roma, 28 aprile 2016 – Passi avanti per l’iniziativa contro le false cooperative. L’Alleanza delle Cooperative Italiane ha partecipato ieri a un’audizione in Commissione al Senato. “Nel ringraziare per questa convocazione – ha detto il presidente di Legacoop e copresidente dell’Alleanza Mauro Lusetti – esprimiamo grande apprezzamento per i due disegni di legge, presentati dal senatore Caleo e dalla Regione Lombardia che riprendono integralmente i contenuti della proposta di legge popolare per la quale nei mesi scorsi abbiamo raccolto oltre 100mila firme in tutto il Paese”.

 

“Vogliamo rimarcare in particolare – ha spiegato Lusetti – l’importanza di giungere davvero all’espulsione dall’Albo delle cooperative che si sottraggono ai controlli o che quando questi vengono effettuati non siano in grado di dimostrare di avere i requisiti necessari. Come dimostrano i dati diffusi su alcuni controlli realizzati dal Ministero del Lavoro, che in questi giorni hanno trovato irregolarità nel 50% delle cooperative non iscritte ad alcuna associazione, i controlli sono essenziali e devono essere estesi a tutte le cooperative iscritte all’Albo”.

 

“Le regole ci sono e da queste proposte di legge – ha concluso Lusetti – saranno ulteriormente precisate e rese più forti. L’essenziale è applicarle, con determinazione. Passa di qui la strada per avere un mercato più pulito e trasparente, un obiettivo che ci ha portato ad avviare proprio in questi giorni una nuova campagna contro il massimo ribasso negli appalti, che inquina il mercato, peggiora i servizi e lede i diritti dei lavoratori. Le norme del nuovo Codice degli appalti vanno benissimo: con la nostra mobilitazione vogliamo dare più forza alla loro corretta applicazione”.